Quando andare in vacanza alle Canarie? Quest’arcipelago nell’Oceano Atlantico, reso famoso da isole come Tenerife (la preferita per la vita notturna) e Fuerteventura, può godere durante tutto l’anno di un clima caldo, soleggiato e stabile. Insomma: il luogo ideale da scegliere come meta di una vacanza.

Il clima

Il clima delle isole Canarie, nel complesso, è tipicamente subtropicale. E questo assicura due elementi importanti: innanzitutto le precipitazioni non sono mai abbondanti; inoltre il meteo non è molto variabile, anzi quasi identico durante i vari mesi. Dovendo scegliere, forse il periodo migliore per andare nelle isole Canarie è quello che va da aprile a settembre, che garantisce tempo atmosferico sereno e temperature più basse degli altri paesi che si trovano alla stessa latitudine.

Le temperature

La temperatura media delle Canarie si aggira intorno ai 20°C, con variazioni di 3-4° al massimo, e praticamente nessuna differenza tra la stagione invernale e quella estiva. L’unico luogo dove si registrano temperature lievemente più alte è Santa Cruz de Tenerife, che in estate fa registrate quasi 25°C.

Il calima

Forse, l’unico periodo dell’anno da evitare per andare a Tenerife è quando soffia il cosiddetto calima: si tratta di un vento tropicale che proviene dall’Africa e porta con sé la sabbia del deserto, rendendo le temperature sensibilmente più alte. I periodi (seppur brevi) durante i quali soffia il calima sono l’autunno inoltrato e il finire dell’inverno.

Foto delle Canarie


Guide di viaggio correlate