Cosa vedere al Lago d’Iseo è solo una questione di gusti. Questo lago si trova immerso in uno degli scenari paesaggistici più belli della Lombardia, circondato dalle montagne. Il clima mite durante tutte le stagioni e la brezza costante fanno inoltre di questo luogo un’ottima meta mer tutti gli appassionati di sport d’acqua. Caratteristiche della zona sono anche le cosiddette piramidi di terra, torri di roccia con massi in equilibrio sulla punta che possono raggiungere anche i trenta metri d’altezza.
Ma il vero tesoro del Lago d’Iseo è rappresentato da tre piccole cittadine, ognuna da vedere e da scoprire: stiamo parlando di Lovere, Sulzano e Montisola.

Lovere

Lovere è una cittadina signorile della zona del Lago d’Iseo, e sorge allo sbocco della Val Camonica e Cavallina. Un piccolo borgo che concentra il meglio di sé nel suo centro storico, con diversi edifici e monumenti da vedere come la Torre degli Alghisi e la Torre Soca, il Palazzo Gregorini e la pinacoteca Tadini.

Cosa vedere al Lago d'Iseo

Sulzano

Il paese di Sulzano si trova nell’entroterra, a poca distanza però da un pittoresco golfo dove è possibile praticare vela e windsurf. Durante una visita a questo centro abitato, i luoghi da non perdere sono la chiesa seicentesca dei Santi Fermo e Rustico, costruita nei pressi della cascata di Petoi, e la chiesa di Santa Maria del Giogo, con affreschi del ‘400 e del ‘500.

Montisola

Infine c’è Montisola, un paesino rinomato soprattutto come località di pesca e villeggiatura, e da questa meta si può raggiungere e visitare il Santuario della Ceriola.

Insomma, un itinerario tra i borghi è imprescindibile se si visita il Lago d’Iseo!