Clima mite, mare azzurro, il vivace quartiere vecchio, il porto moderno, i prestigiosi musei e le artistiche chiese fanno di Nizza una interessante destinazione turistica balneare della Francia. Si adagia lungo la Baia degli Angeli tra due fiumi, il Magnan e il Paillon a sinistra del quale si sviluppa la città vecchia. La sua vocazione turistica ebbe inizio dopo la sua cessione alla Francia e divenne la località marina in cui nobili inglesi e l’alta borghesia francese iniziarono a trascorrere anche tutto l’inverno in cerca di un clima salubre e mite. Soggiornano a Nizza pittori quali Picasso, Van Gogh, Matisse e Cèzanne e nobili come Regina Vittoria e i Westminster, dando vita a un turismo elitario che la arricchirà di giardini palazzi, piazze, teatri e musei.

I quartieri

La città vecchia, Vieux-Nice, in nizzardo, Vièia Vila, è il quartiere più caratteristico di Nizza con vie strette, case multicolori dall’architettura italiana-ligure. È piacevole passeggiare per le sue stradine ombrose alla ricerca di angoli caratteristici vivacizzati da caffè, piccoli negozi di scarpe, vestiti e souvenirs.
La zona moderna è stata edificata dopo l’annessione alla Francia, presenta lo stile caratteristico delle città francesi di fine ottocento primi anni del novecento con ampie strade molto commerciali e con vaste piazze.

Le vie e le piazze

La piazza principale di Nizza è la Place Massena che presenta un movimentato pavimento in mattonelle bianche e grigie. Nella piazza sono posizionate opere d’arte moderna dell’artista Jaume Plensa e il monumento dedicato alla Costa Azzurra oltre ad una fontana dagli altissimi getti d’acqua che alla sera offrono un affascinante spettacolo di luci. Il cuore di Vieux-Nice è la place Rossetti dove la fanno da padroni i caffè i ristorantini e spesso è animata dal mercato, all’ombra della Cattadrale di Sainte-Réparate. Larue Pairolière che collega place Garibaldi con place Saint-François, è la via più commerciale della città vecchia, essa ospita numerosi negozi, ristoranti e caffè. La Place du Palais, abbellita dal neo-classico Palazzo di Giustizia(Palais de Justice), dal Palazzo Rusca e dall’orologio cittadino. Infine la Cours Saleya lungo il quale si snoda ogni giorno il multicolore e profumato il marché aux fleurs, ovvero il mercato dei fiori di Nizza, con innumerevoli bancarelle.
Il lungomare più famoso di Nizza è la Promenade des Anglais, è consigliatissimo fare una passeggiata e riposare su una panchina per ammirare il mare che bagna la città.

Le chiese

La Cattedrale di Sainte-Réparate , dedicata alla patrona di Nizza, costruita nel 1650 dall’architetto nizzardo J.A. Guiberto presenta una facciata in stile barocco. Il campanile che svetta alla destra della facciata è del 18° secolo, la cupola è in tegole verniciate. All’interno trionfa il barocco con stucchi e marmi.
La Basilique Notre-Dame il più grande e il primo edificio religioso moderno di Nizza (1864-68) situato nel cuore della città. Le sue vetrate sono della fine del XIX° secolo.
La Cathédrale Orthodoxe Russe St-Nicolas è caratterizzata da una cupola a bulbo e da numerosi mosaici e
La Chapelle de la Misèricorde dalla trionfante architettura barocca esterna ed interna, linee curve e dolci, colori dorati e ambrati.

I palazzi

A Nizza si potranno ammirare i numerosi palazzi, tra cui il Palais Lascarisconin stile barocco genovese che presenta un interno settecentesco, ornato da arazzi fiamminghi e con un soffitto dipinto presumibilmente dal Carlone. Ancora oggi ospita una farmacia del XVIII secolo, il Palazzo della Prefettura (XVII secolo), già sede dei governatori dei Savoia e ancora la biblioteca Louis Nucera un edificio moderno su progetto degli architetti Bayard e Chapus e dello scultore Sacha Sosno.

I musei

Musée Matisse situato in Villa Arena, espone numerosi dipinti e opere del celebre artista Matisse, il quale trascorse molti anni nella città. Altri musei degni di nota sono il Musée d’Art Contemporain che espone opere di artisti neorealisti e di Pop-Art e il Musée Chagall interamente dedicato alla vita, alle opere e ai dipinti del celebre artista.
Il Musée des Beuax Arts, situato in un edificio ottocentesco, espone molte opere di Monet e Renoir.
La collina che sovrasta la città ospitava castello di Nizz di cui oggi rimangono solamente le rovine delle fondamenta. Ma da qui, ogni giorno, alle 12 in punto parte un colpo di cannone, una tradizione della collina da dove si può godere di uno splendido panorama della città, del mare e della incantevole costa.