Il visto turistico per l’Egitto e gli altri documenti necessari per godersi una vacanza nella terra dei faraoni possono essere ottenuti in due modi: presso i relativi sportelli direttamente in aeroporto oppure alla frontiera del paese in questione; oppure presso le ambasciate egiziane in Italia, che si trovano nelle città di Roma e Milano.

Durata e validità dei documenti

Il visto turistico per l’Egitto ha una validità massima di 30 giorni, passati i quali bisogna rientrare nel proprio paese.

Documenti necessari

Per ottenere il proprio visto turistico per una vacanza in Egitto, serve uno di questi due documenti:
- una normale carta di identità, però valida per l’espatrio, e con una validità residua di almeno 6 mesi;
- una passaporto con una validità residua di almeno 6 mesi.

Penisola del Sinai

Se invece la meta della vostra vacanza in Egitto è la penisola del Sinai, dove si trovano località rinomate come Sharm el Sheikh, non è necessario alcun visto.


Guide di viaggio correlate