Per vacanze all’insegna della vita notturna Hvar è sicuramente la destinazione in Croazia più indicata. Benché non si tratti di una località paragonabile a Ibiza, di certo questa isola (in italiano Lesina) offre diverse opportunità per godersi la notte fino all’alba successiva, ballando in spiaggia o in uno dei tanti locali e discoteche che nel tempo hanno cominciato a spuntare qua e là.

I principali locali notturni a Hvar

Una serata “tipica” a Hvar potrebbe prevedere una tappa al Kiva, locale noto per le sue proposte musicali all’insegna delle sonorità anni ’70; chi invece preferisce il jazz può spostarsi al Loco Bar, sempre nella zona del porto, dove tra note un po’ più ricercate il tempo passa davvero piacevolmente.
Quando la nightlife entra poi nel vivo, il Carpe Diem è una tappa obbligata. Forse il locale di Hvar più noto (forse addirittura il club più conosciuto della Croazia intera), qui si alternano nelle varie serate dj di grido, sfilate, concerti live e personaggi famosi. Il Carpe Diem chiude “ufficialmente” alle 3 ed è il posto ideale in cui prendere qualche consumazione e ballare prima di andare in discoteca.

Le discoteche

Hvar: divertimento e vita notturnaA Hvar, quella più grande e frequentata è il Veneranda. Ci si entra tardi e si esce quando il sole è già sorto. C’è uno spazio interno, dove è posizionata la consolle dei deejay (spesso nomi noti della scena italiana ed europea), e uno esterno. Ricavata in un monastero dismesso, è davvero caratteristica e ballare all’aperto mentre albeggia è un’esperienza da fare se si è in vacanza a Hvar, anche se la musica si sente meglio dentro. Il Veneranda è l’unico dei locali notturni dell’isola in cui è necessario pagare il biglietto (meno di 10€) e in cui le consumazioni non sono abbondanti; negli altri club e bar l’ingresso è gratuito, se poi si vuole ordinare qualcosa, i prezzi sono più che abbordabili.
Per chi non ne ha abbastanza, di sabato il Kopito (zona Bukainka) organizza after hours.
Le opzioni per chi alloggia dalle parti di Jelsa sono leggermente di meno: la vita notturna ruota attorno a localini in città (genere discobars) e la discoteca MLIN.
In generale, in ogni caso, Hvar è la l’isola della Dalmazia che offre di più per chi ama il divertimento e, anche se non al livello di posti come Mykonos o Riccione, fare l’alba non è difficile.


Guide di viaggio correlate