Isole_Tremiti_13Le prime giornate di sole ci fanno già sognare viaggi e vacanze, ed è proprio questo infatti il periodo giusto per pianifica la propria estate. Mare, spiagge e trenta gradi: le ferie arrivano per tutti ed è buono farsi trovare già pronti. Prima di pensare a luoghi lontani, ricordiamoci quante mete ambite sono proprio a pochi chilometri da noi. Tra le perle dell’Adriatico, ad esempio, le isole del nostro paese rappresentano meraviglie da riscoprire. Un programma estivo da non perdersi, ad esempio, è quello di prendere un biglietto traghetto tratta termoli tremiti.

Le Isole Tremiti sono spesso sottovalutate, eppure è un’ambita meta per le vacanze italiane. Sono proprio queste isole che vengono denominate perle d’Adriatico: un gruppo di cinque isole situate a circa 12 miglia a Nord della costa settentrionale del Gargano. Si trovano, quindi, in una zona che rappresenta un punto di incontro sia per il sud che per il nord della nostra penisola. Anche i trasporti, infatti, e i tragitti per raggiungere le Isole Tremiti sono comodissimi: con un semplice traghetto e senza doversi spostare eccessivamente si può trascorrere qualche giorno in un piccolo paradiso terrestre.

L’arcipelago delle Isole è composto dalle isole San Dominio, San Nicola, Capraia, Cretaccio e Pianosa: oltre alle acque blu e limpide, il paesaggio offre una vegetazione lussureggiante e rocce carsiche, scogli e faraglioni. La vacanza è sicuramente migliorata anche dalle meravigliose località balneari e dalla possibilità di assaggiare sapori genuini e tradizionali.

Cosa vedere se si scelgono le Isole Tremiti come meta? Tra tutte le isole la più grande è Cala delle Arene, ed è anche l’unica spiaggia sabbiosa. Cala Matano è l’isola che scende a strapiombo sul mare, Cala degli inglesi e Cala Tonda sembrano formare, invece, un piccolo lago. Ma oltre un bel mare c’è di più, le Isole Tremiti raccolgono anche millenni di storia: nel centro storico dell’isola di San Nicola c’è l’Abbazia di Santa Maria, costruita nel 1045 d.C. da monaci benedettini e il Castello dei Badiali. È possibile, tra l’altro, vivere anche una vacanza d’avventura: escursioni e giri in barca tra le gotte marine di Bue Marina, delle Rondinelle, delle Viole o tra i faraglioni dei Pagliai. Per i più wild: è possibile fare escursioni anche in bicicletta, o trekking in compagnia. Ci sono, poi, più di venti sentieri subacquei per godere anche del panorama faunistico e floristico.

Curiosità da vedere: cala delle Arene, grotta del Bue marino, santuario di Santa Maria a Mare, cala dei Benedettini e la spiaggia di Marinella, sono solamente alcune delle bellezze naturali che troverete sulle Isole Tremiti.  Per arrivare alle Isole Tremiti è comodo partire dal porto di Termoli, e con un’ora e un quarto arrivare già a destinazione. I porti di sbarco da Termoli sono quelli di San Domino e San Nicola, tra i principali posti da visitare dell’Isola. Tra relax e divertimento, passare qualche giorno in una località così vicina ma che può offrirvi ogni prospettiva di svago è un giusto compromesso per iniziare la bella stazione nel migliore dei modi.


Guide di viaggio correlate