Il Messico ha un clima piuttosto vario, a seconda della zona climatica in cui ci si trova, e in base all’altitudine; infatti è possibile dividere una zona più calda, nota come tierra caliente, da una tierra templada e una tierra fria, che si trovano rispettivamente sulla fascia costiera, sugli altipiani, e oltre i 1800 metri di altitudine.

Quando andare in Messico: il clima

In generale in Messico ci si trova ad affrontare un clima in prevalenza caldo – umido che offre temperature marittime nella zona costiera (per esempio lo Yucatan), e un clima più secco e arido nella zona Nord; i venti che caratterizzano il Messico nel periodo più caldo dell’anno sono gli Alisei nord-orientali, che soffiano dalle Bermuda e arrivano fino nell’area del Golfo del Messico, dove causano precipitazioni dovute all’aria calda e umida che trasportano.
Nei mesi più freschi dell’anno, che corrispondono grossomodo al nostro periodo invernale, ci si trova davanti ad un clima più secco con poche perturbazioni di grande entità, fatta eccezione per le zone più piovose, ovvero quelle al di sotto dei 22° di latitudine a Nord, dove si arriva ad avere precipitazioni che arrivano fino ai 3500 mm in un anno. In generale però nelle zone del Sud del Messico le precipitazioni non vanno al di sopra dei 600mm di pioggia all’anno, e in quelle a Nord si raggiunge una aridità tale per cui si scende anche ai 50 mm di pioggia caduta in un anno.
A metà anno si possono trovare dei cicloni tropicali, che possono causare delle forti precipitazioni nel periodo estivo e all’inizio dell’autunno, soprattutto nel periodo che va tra la fine di agosto e l’inizio di ottobre. Durante il periodo invernale la temperatura si abbassa notevolmente, a causa dei venti polari che arrivano dal Nord America, e anche l’escursione termica tra il giorno e la notte aumenta in modo considerevole, soprattutto se ci si reca nell’entroterra e non nella zona costiera, che comunque rimane leggermente più temperata e mite.

Il Messico in inverno

Per chi volesse visitare il Messico nel periodo invernale quindi si consiglia di portare vestiti leggeri, e adatti ai soggiorni sulle spiagge. Sempre nello stesso periodo però è meglio prevedere anche qualche indumento più pesante per visitare le zone più fredde e Città del Messico. Per tutto il resto dell’anno vanno bene i vestiti che si usano durante l’estate, con in aggiunta un impermeabile da usare per ripararsi dai temporali improvvisi che interessano gran parte della regione.


Guide di viaggio correlate