61Roma è una città perfetta per un lungo soggiorno, ma in cui ci si può fermare anche solo per qualche giorno. Se si soggiorna a Roma per un fine settimana conviene però cercare un albergo che si trovi in una posizione ideale, vicino a tutte le mete da raggiungere e non troppo costoso. Sono numerosi gli Hotel economici a Roma, anche perché si tratta di una città in cui ogni giorno arrivano migliaia di turisti, non sempre disposti a spendere cifre esorbitanti per il soggiorno.

Cosa vedere a Roma
Se ci si ferma a Roma solo per qualche giorno è necessario selezionare le mete da visitare. Stiamo infatti parlando di una città che offre moltissime attrazioni, tra le architetture dell’antica Roma e i palazzi fatti erigere, o ristrutturati, negli ultimi anni. Anche un soggiorno di un paio di settimane nella capitale potrebbe non essere sufficiente per visitare tutto ciò che offre, se il tempo a disposizione è poco conviene quindi preparare un chiaro elenco delle cose che si desidera vedere a tutti i costi. Ogni singolo turista avrà poi le sue personali preferenze, c’è ad esempio chi ama particolarmente gli edifici sacri, chi invece preferisce la storia dell’antica Roma. Detto questo, se ci si ferma in città e non si visitano alcune sue attrazioni, non si può dire di essere stati a Roma.

Le principali attrazioni
Ci sono quindi degli edifici di Roma che sono dei veri e propri must. Stiamo parlando ad esempio del Colosseo, di Piazza Navona, di campo dei Fiori o di Piazza del Popolo. Per continuare poi con la Fontana di Trevi, con il Pantheon, Castel Sant’Angelo, la Cappella Sistina, Trinità dei monti, i Fori Imperiali, l’altare della Patria, la Bocca della Verità, le Terme di Caracalla e la Basilica di Santa Maria Maggiore. Per terminare poi con Piazza San Pietro, che è una delle principali zone della città, assolutamente da visitare almeno una volta nella vita. L’elenco potrebbe continuare praticamente all’infinito, ma se si hanno solo un paio di giorni da trascorrere a Roma già si dovranno fare delle scelte, prediligendo alcune zone rispetto ad altre.

Preparare l’itinerario
Per sfruttare al meglio il tempo a propria disposizione è importante redigere un chiaro itinerario, che congiunga tutte le attrazioni che si desidera visitare, evitando di perdere tempo con inutili passeggiate in zone poco note o di scarso interesse. In linea di massima molte delle architetture più belle di Roma si possono godere appieno anche solo ammirandole dall’esterno. La gran parte delle chiese è a ingresso gratuito, quindi chi desidera evitare spese ingenti tenderà a prediligerle. Per quanto riguarda invece i musei, sono ovviamente a pagamento. Per altro se si desidera visitare i musei Vaticani e la Cappella Sistina è importante prenotare per tempo, considerando che servono varie ore per godere appieno dei musei, che sono ampi e articolati. Un buon itinerario dovrà tenere conto anche delle pause per i pasti, non è difficile a Roma trovare ristoranti non troppo costosi, l’importante sta nello spostarsi leggermente dalle vie percorse dalla massa dei turisti.


Guide di viaggio correlate