La vita notturna di Malaga si concentra prevalentemente nel centro dell’isola, vale a dire nella zona intorno alla Cattedrale e a Plaza de Uncibay.

In genere, i pub e i bar chiudono intorno alle quattro del mattino, mentre le discoteche continuano a fare musica fino al mattino. Per mangiare e bere il vino dolce tipico dell’isola, non c’è posto migliore di El Pimpi con tanti piatti e prodotti locali, dall’ottimo prosciutto Bellota Gran Riserva al prosciutto iberico al forno con scaglie di sale. Per bere semplicemente un cocktail o qualche chupitos ci si può fermare in Piazza Mitjana, dove ci sono i due famosi locali: la Botellita e l’Urbano. Per chi, invece, vuole mangiare a base di pesce, si consiglia il Bar Mercato del Carmen nel pieno centro. Il menu è ricco di piatti mare e uno splendido terrazzo funge da ingresso.

Le discoteche

Le discoteche più famose sono El Liceo e l’Anden in Plaza de Uncibay. L’Anden è costituito da ben quattro bar e da due sale con tredici schermi e una strabiliante illuminazione. Tutte le sere sono previsti coinvolgenti Dj set.

El Liceo, invece, è ospitato da un edificio storico a due piani e la proposta musicale è solitamente house. Se si è alla ricerca di un posto che vada per la maggiore, El Liceo e l’Anden sono sicuramente le discoteche giuste. Si consiglia di entrare prima delle due di notte per evitare la fila, solitamente molto lunga. La chiusura avviene intorno alle 7 del mattino.

L’offerta di discoteche non finisce qui e include la Sala Gol, che organizza anche lotterie per i clienti, e la Sala Moliere, uno dei locali notturni più famosi. Si tratta di una discoteca che può contenere fino a 800 persone, situata nella zona commerciale Valdicio. Spettacoli dal vivo e concerti vengono organizzati ogni settimana.

Di recente, si è molto diffusa la moda di organizzare party e feste sulla spiaggia e quindi anche i chiringhitos, classici baretti spagnoli direttamente sui lidi, offrono musica e cocktail fino a notte fonda.


Guide di viaggio correlate