Una crociera in Grecia? No, non è affatto la vacanza scontata e inflazionata che si possa pensare. Intanto perché per conoscere veramente bene la Grecia bisogna tornarci per anni, e dunque ogni occasione – e ogni crociera – è benvenuta. In secondo luogo perché, a seconda della stagione in cui andrete, la Grecia cambia colori e sapori. C’è sempre qualcosa di unico da scoprire, oltre ai bellissimi panorami che si possono ammirare dalla nave durante il tragitto. E poi … chi ha detto che in Grecia si debba andare per forza con una  “nave”?

Crociera in Grecia, in nave o catamarano?

Qual è la differenza tra una crociera in Grecia con la nave e una con il catamarano? Le navi che di solito  compiono questi percorsi sono molto grandi, fornite di ogni comodità e soprattutto di decine di attività da fare a bordo. Sono dei veri hotel galleggianti e quando attraccano nei maggiori porti lasciano un certo numero di ore libere per andare a esplorare la meta del momento. In questo modo però conoscerete soltanto pochi luoghi ben selezionati, il classico giro “da turisti”.

Usando una imbarcazione più piccola, ma allo stesso tempo grande quanto basta per avere ogni comodità, ci si può inoltrare anche nei porticcioli minori. E in una terra insulare come la Grecia, formata da miriadi di isolette, ciò significa andare a conoscere anche i luoghi più segreti. Il catamarano vi permette di vivere questa esperienza e di farlo in assoluta sicurezza e in pieno relax.

Le isole più belle della Grecia

Se siete navigatori appassionati andrete sicuramente alla scoperta delle piccole isole della Grecia. Fermo restando che una giornata ad Atene e alle sue meraviglie va dedicata comunque, quello che piace alla vostra anima zingara è l’approdo in una terra circondata dal mare. Ed ecco le isole più belle tra cui scegliere un itinerario, per la vostra vacanza in crociera.

  • Hydra, tranquilla e assolata, priva di automobili e ricca di angoli naturali per far felici famiglie, coppie ed esploratori.
  • Alonissos i cui fondali sono patrimonio mondiale e protetti da una riserva marina tra le più belle al mondo.
  • Kastellorizo, isoletta selvaggia che fu il set del film premio Oscar “Mediterraneo” e oggi ricca di meraviglie della natura  e dell’archeologia.
  • Symi è conosciuta da poche persone eppure è tra le isole più affascinanti: spiagge deserte, villaggi multicolore, macchie di vegetazione profumatissima!
  • Amorgos, isola dei monasteri, alcuni dei quali scavati direttamente dentro le scogliere che si affacciano sul mare!
  • Folegandros, l’isola delle coppiette, cuore romantico di molte mini crociere.
  • Zante, cantata da Foscolo, è caratterizzata da calette meravigliose nascoste lungo una costa frastagliata a prova di skipper esperto; è anche la terra di splendide tartarughe.
  • Mykonos, la meta per eccellenza delle vacanze: spiagge da sogno, i bei mulini a vento, i vicoli dei villaggi e la macchia mediterranea selvaggia sono la sua anima bella.
  • Naxos, famosa per i suoi villaggi di collina e le passeggiate tra i profumi dei suoi fiori

Le isole più famose le abbiamo messe alla fine, e non abbiamo parlato della famosissima Santorini, non certo perché non meritino attenzione. Ma perché vi invitiamo a scoprire, in barca, prima le terre più nascoste e più magiche.